SEI SICURA DI SAPERE COME SI USA LA PROTEZIONE SOLARE?

Utilizzare bene la protezione solare è infatti fondamentale per evitare eritemi, scottature e ottenere invece un’abbronzatura perfetta. Partiamo dagli errori più comuni e vediamo il modo corretto per applicare la protezione solare e abbronzarsi più facilmente, senza danni.

Per usare correttamente la protezione contro i raggi NON dovete commettere questi 10 errori comuni:

1- ERRORE: spalmarsi la crema direttamente in spiaggia
Perché abbia effetto, la crema deve essere applicata almeno 30/15 minuti prima dell’esposizione al sole.
In questo modo la pelle potrà assorbirla al meglio e sarete protette anche nel tragitto.
Spalmatevi quindi la crema già a casa, prima di andare in spiaggia.

2- ERRORE: applicare la crema con i vestiti addosso.Se vi spalmate la crema con addosso i vestiti e il costume, può accadere che non riusciate a proteggere tutte le zone del vostro corpo. La conseguenza classica è quella di ritrovarsi strisce di pelle arrossata in prossimità degli indumenti.
Mettetevi la crema su tutto il corpo quando siete svestite a casa.

3- ERRORE: dimenticare di proteggere alcune zone che sono invece tra le più delicate
Labbra, ascelle, dita e piante dei piedi: non c’è nulla di più sgradevole che scottarsi queste zone del corpo.
E possibile applicare protezioni più elevate anche in altri punti particolarmente sensibili come le spalle, le ginocchia, l’attaccatura del costume, le orecchie, il naso, la fronte e sui tatuaggi.
Piuttosto mettetevi un appunto vicino alla crema, scrivendovi delle parole chiave, come labbra, piedi, ascelle. In questo modo, non vi dimenticherete più di spalmare la crema anche lì.

4- ERRORE: pensare che si possa anche usare una semplice crema idratante al posto della crema solare
È uno degli sbagli più comuni e, al tempo stesso, più dannosi che si possono fare. Per proteggere la pelle bisogna usare dei prodotti con un filtro solare adeguato. La crema idratante non basta!
E non solo.
Ogni zona dovrebbe essere trattata con un prodotto specifico perché le esigenze e le texture dei prodotti sono differenti: la crema viso è più densa di quella corpo e può rispondere a bisogni opacizzanti per le pelli miste e grasse oppure a necessità anti rughe per le pelli più mature, mentre le creme corpo sono più fluide per essere spalmare più facilmente e vengono proposte con erogatori spray per raggiungere ogni zona più velocemente. Non dimenticate le piccole zone delicate che possono essere protette con appositi stick con protezione alta ed anche i capelli che possono essere protetti e idratati con appositi olii solari.

5- ERRORE: applicare la crema una sola volta al giorno.Questo è l’errore più comune che porta a facili scottature: la crema deve essere applicata più volte al giorno affinché sia sempre efficace.
La crema non dura per sempre. Facendo il bagno o anche solo sudando, la protezione si riduce.
Spalmatevela dopo ogni bagno, dopo aver preso il sole per un paio d’ore – sudore e asciugamano possono averla tolta – e dopo aver fatto sport e movimento.

6- ERRORE: applicare la crema solo se c’è il sole e se lo si prende direttamente
Anche se siete sotto l’ombrellone ed è una brutta giornata, i raggi UV passano lo stesso attraverso le nuvole e il tessuto, colpendo la vostra pelle: sono infatti parzialmente filtrati ma non eliminati.
Spalmatevi la crema sempre e comunque, ogni volta che vi esponete al sole anche se il cielo è coperto.

7- ERRORE: usare prodotti vecchi
Per proteggere la pelle è necessario usare prodotti “freschi”. Evitate di spalmarvi una crema già aperta che tenete in casa da tanto tempo o, ancora peggio, una crema scaduta. Con il passare del tempo, infatti, avrà perso la sua efficacia, e rischiate di scottarvi sotto il sole.
Ogni anno, o a una nuova stagione, è bene prendere una crema col giusto fattore di protezione adatto a voi: le esigenze della vostra pelle cambiano infatti cambiano nel tempo, nel periodo dell’anno, nel luogo di villeggiatura.

8- ERRORE: non utilizzare abbastanza prodotto
Non siate troppo parsimoniose! Per proteggere la pelle dovete usare la crema in quantità sufficienti per proteggerla come si deve.
Stendete quindi la crema finché non vedrete la vostra pelle lucida e ben idratata.

9- ERRORE: scegliere una crema con fattore di protezione troppo asso pensando di abbronzarsi prima
Nulla di più sbagliato! Applicando una protezione bassa perché magari avete a disposizione solo un week end, apparirete sicuramente coloriti, ma non si tratterà di abbronzatura, bensì di scottatura che durerà qualche giorno e che rovinerà la vostra pelle.
Se volete abbronzarvi e avete poco tempo, cercate di ritagliarvi mezz’ora ogni giorno, magari andando al parco in pausa pranzo, ovviamente protetti, così riuscirete col tempo ad ottenere un bel colorito reale e duraturo e non una scottatura fulminea.
E comunque se vi state esponendo al sole per la prima volta, non potete mettere la protezione 5!
Scegliete una crema solare giusta, a seconda del vostra tipologia di pelle e poi diminuite via via il fattore di protezione, sempre però tenendolo alto nelle prime applicazioni.

10- ERRORE: non mettere la crema perché siete truccate. Sì al rimmel e, magari a un po’ di matita, ma no a fondotinta e rossetti, a meno che non abbiano la protezione solare.
Dotatevi di trucchi specifici, espressamente formulati per l’esposizione al sole

 

Lo staff di Professione Estetica è a tua completa disposizione per darti i giusti consigli e consigliarti la protezione adatta al tuo fototipo.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi