TUTTO QUELLO CHE DOBBIAMO SAPERE PRIMA DI COMPRARE UNA CREMA SOLARE

Inizia la ricerca della crema solare ideale:

come e quale scegliere

L’estate è arrivata e gli scaffali delle profumerie e dei negozi specializzati si riempiono di nuove creme e prodotti solari.

Non è facile orientarsi tra tanti prodotti così diversi e soprattutto con una ampia gamma di prezzo.

Il dubbio nasce: se la crema solare costa molto poco ci sorge il dubbio di non avere un prodotto che ci dia la giusta protezione e la garanzia di efficacia e sicurezza.

Se, al contrario, ci viene chiesto uno sproposito la sensazione è che stia “pagando” anche la confezione o la marca dal nome prestigioso.

 

Per capire che caratteristiche deve avere un buon solare è necessario sapere cos’è l’abbronzatura e quali meccanismi si scatenano quando ci esponiamo ai raggi solari.

L’abbronzatura è il principale meccanismo di difesa che la nostra pelle adotta per proteggersi dall’azione dei raggi ultravioletti (UV)

 Il cambiamento di colore della pelle avviene sotto stimolazione dei raggi solari e nello specifico gli UVB  che attivano la melanogenesi, cioè la produzione della melanina che si distribuisce dai melanociti a tutte le cellule epidermiche.

I raggi del sole comprendono radiazioni che variano in base alla lunghezza d’onda, con azioni, effetti e rischi diversi. Esclusi gli UV-C schermati dallo strato d’ozono, i raggi solari sono:

Gli UVA: i raggi UVA rappresentano circa il 95% della radiazione UV, sono presenti per tutto l’arco della giornata, anche quando non splende il sole, e durante tutto l’anno, indipendentemente dalla stagione. Contribuiscono in maniera minore all’abbronzatura e alla comparsa di eritemi e scottature, tuttavia, alterando le fibre elastiche e di collagene, sono considerati i principali responsabili del foto-invecchiamento cutaneo. 

Gli UVB: i raggi UVB sono presenti soprattutto nelle ore centrali della giornata e in estate, e colpiscono lo strato superficiale della pelle, l’epidermide. Stimolano la produzione di melanina e favoriscono un’abbronzatura duratura ma, senza un’adeguata protezione, possono provocare colpi di sole, eritemi e scottature. Contribuiscono anch’essi all’invecchiamento della pelle.

IR (raggi infrarossi): questi raggi generano calore e penetrano in profondità nella pelle, accelerando l’invecchiamento cutaneo e la produzione di radicali liberi.

Prevenire i danni provocati dal sole è dunque molto importante, a qualunque età e in qualsiasi occasione di esposizione, utilizzare dei protettivi solari adeguati: la crema solare diventa il cosmetico più importante dell’estate, per un’esposizione al sole controllata e intelligente.

 

Quale crema solare scegliere?

Il prodotto solare più adeguato alle proprie esigenze deve soddisfare diversi criteri oggettivi e soggettivi. Dal punto di vista cosmetico, dev’essere:
    in grado di proteggere da tutte le radiazioni ultraviolette (UVB, UVA corti e UVA lunghi);
–    fotostabile (cioè non modificarsi con la luce);
    sicuro, non tossico e non irritante;
    resistente all’acqua e al sudore;
–    di facile applicazione e gradevole sulla pelle.

 

       “MA SE METTO LA PROTEZIONE SOLARE NON MI ABBRONZO”

SBAGLIATO!!!

 

Un prodotto solare, per quanto ad alta protezione, non può essere uno schermo totale ai raggi UVB.  Pertanto, la reazione fisiologica della pelle esposta al sole, cioè l’abbronzatura, si verifica comunque, anche se in modo più graduale.

Un buon prodotto solare, inoltre, oltre a proteggere deve contenere degli attivi che accelerano e intensificano la naturale produzione di melanina.

L’ultimo consiglio che non va trascurato è quello di non utilizzare i solari dell’anno prima perché generalmente questi prodotti hanno una scadenza a 12 mesi dall’apertura e non c’è cosa peggiore che mettere una crema scaduta solo il sole.

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi