GAMBE GONFIE: CAUSE E RIMEDI

Quante volte dopo una lunga giornata di lavoro siamo tornate a casa con le gambe doloranti e gonfie?

Per avere sempre gambe belle e scattanti dobbiamo capire da dove arriva il problema e poi attuare qualche piccola strategia per migliorare la situazione.

PERCHÈ LE GAMBE SI GONFIANO?

La salute delle gambe dipende da molti fattori. L’abitudine di stare molto tempo in piedi o, al contrario, molto tempo seduti, è una delle cause principali di gonfiore stanchezza e ritenzione idrica. Nel corso della giornata dovremo riuscire a cambiare spesso posizione, bastano pochi secondi per avere un gran beneficio.
Se il nostro lavoro ci inchioda alla scrivania per otto ore al giorno, basterà alzarsi ogni mezz’ora. Non serve fare le maratone, anche solo arrivare fino al cestino per buttare una carta, invece di lanciarla, fa la differenza. 

Al contrario, se siamo costretti a stare in piedi tutto il giorno, accovacciamoci qualche secondo ogni tanto, oppure teniamo appoggiata una gamba ad uno sgabello.

Ci sono anche altri fattori che influenzano la salute delle nostre gambe, eccesso di fumo o alcool, sono deleteri, così come un’alimentazione scorretta ricca di grassi, in questo caso sarà sufficiente modificare queste abitudini.
Inoltre è fondamentale una buona postura quando camminiamo: l’appoggio plantare influisce sulla circolazione attivando correttamente il muscolo e di conseguenza migliorando il microcircolo delle gambe.


Quali sono i sintomi delle gambe stanche

A parte l’ovvia sensazione di stanchezza, le gambe che soffrono si presentano spesso gonfie.
Potremmo avvertire formicolii o addirittura dolore al semplice tocco.

Anche la cellulite, che spesso viene trattata come un semplice problema estetico, in realtà è un indice di sofferenza delle gambe.

Nel caso avvertissimo qualcuno di questi sintomi, è il caso di passare ai ripari e cominciare a dedicare qualche attenzione quotidiana ai nostri arti inferiori.

Cure e rimedi per il loro benessere

  • Un pediluvio con acqua calda e sale, ci darà immediatamente sollievo da gonfiore e stanchezza. Sarà sufficiente sciogliere un paio di manciate di sale grosso in una bacinella di acqua tiepida, e immergervi i piedi, l’azione drenante del sale farà il resto.
  • Lo scrub viene usato per rendere la pelle liscia ma, se contiene anche Sali di Epsom o sale marino, avrà un’ azione ancora più drenante e darà un gran sollievo alle gambe. Cerchiamo di farlo almeno un paio di volte alla settimana.

  • Il massaggio drenante è, sicuramente, uno dei rimedi migliori per riattivare la circolazione e sgonfiare gli arti. Se non possiamo effettuarlo dall’estetista, cerchiamo almeno di massaggiare le nostre gambe dal basso verso l’alto effettuando piccole pressioni, per favorire il reflusso venoso. Facendolo tutti i giorni, daremo un grande aiuto alle nostre gambe.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi