MASKNE, IN COSA CONSISTE E CONSIGLI PER COME TRATTARLO

Il coronavirus ci ha cambiato senza dubbio la vita, causando diverse problematiche. Le mascherine e i dispositivi di protezione sono entrati a far parte necessariamente del nostro guardaroba causando molti disturbi cutanei, per alcuni mai sperimentati prima.
L’irritazione da “maskne”- acne da mascherina – si manifesta con la comparsa di imperfezioni nelle zone in cui la mascherina occlude e comprime la pelle. Pressione, stiramento, sfregamento creano attrito danneggiando lo strato corneo della pelle, rendendola arida.

Ma perché la tua pelle reagisce così?
Respirando per ore all’interno della mascherina si crea umidità che altera il naturale pH della pelle rendendola più sensibile alla proliferazione di batteri.
Lo stress a cui la pelle viene sottoposta a causa della disidratazione crea un effetto rebound aumentando la produzione di sebo con lo scopo di lenire le zone più danneggiate. L’olio assorbito rilasciato dalla pelle e assorbito dalla mascherina viene trattenuto per diverso tempo causando l’ostruzione dei pori, con la conseguente formazione di comedoni o punti neri. Inoltre, una pelle stressata è più incline all’invecchiamento cutaneo accelerato e alla perdita di lucentezza, tono e luminosità.

COSA FARE? Per prevenire questi disturbi bisogna utilizzare una skincare adeguata quotidianamente, prima e dopo l’utilizzo della mascherina, intensificando l’azione con trattamenti specifici e mirati nel centro estetico.

  1. Detergi il viso con un detergente delicato e lenitivo: è fondamentale per mantenere la superficie cutanea pulita e priva di batteri
  2. Abbina un tonico che aiuti a ristabilire il pH alterato della pelle
  3. Utilizza un siero idratante ricco di acido ialuronico a basso peso molecolare
  4. Concludi con una crema a pH acido che possiede un’azione antibatterica, regolatrice della produzione di sebo e limita la formazione di imperfezioni

COSA NON FARE? Utilizzare detergenti aggressivi che assorbono eccessivamente il sebo in eccesso o che seccano troppo la pelle. Evita di grattarti imperfezioni o aree irritate, così aumenteresti il rischio di proliferazione batterica. Mi raccomando, non dimenticare la corretta beauty routine mattina e sera anche se sei in smart working!

Per completare e potenziare i benefici della tua skincare quotidiana esistono trattamenti viso specifici che migliorano visibilmente le imperfezioni e agiscono in profondità. Con un’analisi della tua pelle ti consiglieremo il trattamento più adatto in base all’effetto della mascherina su di te.

Ti aspettiamo!

Il team di Professione Estetica

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi